Latte contro reflusso

I neonati con poche settimane di vita sono creature fragili il cui organismo è ancora in via di sviluppo. Non dimentichiamo infatti che gli organi del bambino, soprattutto quelli dell’apparato digerente, sono piccolissimi e continuano a formarsi durante la crescita del neonato. I disturbi della digestione sono quindi comuni e nella maggior parte dei casi non c’è nulla di cui preoccuparsi. Tra i disturbi più diffusi troviamo le coliche gassose e il reflusso. Alla prima comparsa dei sintomi il primo passo da compiere è consultarsi con il proprio pediatra di fiducia. Fortunatamente per combattere questi disturbi è possibile seguire alcune piccole regole per migliorare la salute ma soprattutto l’umore del neonato e dei genitori. In caso di patologia diagnosticata, il pediatra consiglierà dunque una cura alimentare ed eventualmente farmacologica fino al completo sviluppo dell’apparato digerente del neonato. I disturbi da reflusso solitamente scompaiono infatti entro il primo anno d’età. Vediamo insieme che cos’è il reflusso e come combatterlo nel migliore dei modi.

Perché il bimbo ha reflusso

Come abbiamo ricordato in apertura, il reflusso gastroesofageo è una patologia particolarmente diffusa nei neonati fino ai 6-12 mesi di età. Ma di cosa parliamo? Siamo in presenza di reflusso quando il materiale acido ingerito non finisce regolarmente nello stomaco ma rimane a metà tra questo e l’esofago. In questa situazione il materiale acido può risalire lungo l’esofago e fuoriuscire: si parla in questo caso di rigurgito, molto diffuso tra i neonati.

Perché i neonati soffrono di reflusso? Proprio perché gli organi del corpicino non sono ancora del tutto sviluppati, può capitare che il cardias, la valvola tra esofago e stomaco che regola il passaggio del cibo, non sia del tutto formata. In questo caso la valvola non è quindi coordinata con la deglutizione, e quindi rimane aperta e consente la risalita di materiale acido (quando gli organi sono formati completamente, la risalita viene invece impedita). In questi casi può avvenire anche un piccolo rigurgito o meno.

Nel caso del rigurgito, non c’è particolare sofferenza per il neonato che nella maggior parte dei casi elimina il materiale acido del latte ingerito nell’ora precedente.

È bene ricordare inoltre che i neonati soffrono spesso di reflusso durante la giornata, ma il tutto si risolve senza problemi e soprattutto senza dolori nella maggior parte dei casi. Solo quando il materiale acido rimane per un tempo prolungato nell’esofago si formano irritazioni, fonte di dolore per i neonati. Oltre al dolore, i bambini avranno inoltre difficoltà ad alimentarsi, arrivando quasi a non voler più prendere latte con possibili ulteriori disturbi e rallentamenti nella crescita.

Consigli pediatra

I primi mesi di vita di un bambino sono importanti ed estremamente delicati. Per questo motivo occorre rivolgersi al pediatra di fiducia quando compaiono sintomi e dolori.

Nel caso del reflusso gastro-esofageo, il pediatra potrà fornirvi i seguenti consigli:

  • effettuare una Ph-metria: attraverso un sondino posizionato nell’esofago, è possibile analizzare l’andamento del ph in 24 ore e stabilire la presenza o meno di reflusso;
  • sollevamento del capo del neonato durante il riposo;
  • utilizzo di latti artificiali speciali anti-reflusso;
  • eventuale cura farmacologica in caso di dolori e fastidi persistenti.

Inoltre è consigliabile dare il latte al neonato con una tettarella più ampia rispetto a quelle standard, in modo da favorire la corretta assimilazione del pasto.

Caratteristiche di latte contro reflusso

Il latte contro il reflusso gastro-esofageo rientra nei prodotti a fini medici speciali. Questo significa che deve essere somministrato con attenzione e utilizzato con parere e la guida del pediatra di fiducia.

Quali sono le caratteristiche di questo latte? Innanzitutto occorre ricordare che il latte artificiale contro il reflusso è specificatamente formulato non solo per contrastare il reflusso ma anche per favorire più ampiamente la digestione del neonato. In particolare il latte contro reflusso è caratterizzato da:

  • maggiore viscosità: è un latte ispessito con elementi specifici;
  • presenza di farina di semi di carruba;
  • presenza di sali minerali.

Migliori latte contro reflusso

Sul mercato esistono diverse marche che si occupano di latte artificiale a fini medici speciali. Per quanto riguarda il latte contro reflusso, i genitori potranno trovarlo sia in forma liquida che in polvere. Mentre il latte artificiale liquido  è pronto all’uso e occorre solamente scaldarlo, il latte in polvere deve essere ricostituito. Seguendo alcune semplici regole è possibile preparare velocemente il latte, utilizzando le dosi riportate sulla confezione e acqua naturale correttamente sterilizzata ad alta temperatura. Una volta inserita l’acqua nel biberon e sciolta la polvere al suo interno, non resterà altro che agitare accuratamente e lasciare raffreddare prima di somministrare il latte al piccolo neonato.

Tra i migliori latti contro reflusso, sul mercato si trovano:

Novalac Reflux (in polvere): contiene un esclusivo doppio complesso addensate composto da amido e fibre alimentari neutrali. Le sostanze nutritive presenti nel latte sono indicate per facilitare la corretta digestione del neonato.

Novalac Reflux 800Gr
  • Novalac reflux è un alimento dietetico a fini...
  • Contiene un esclusivo doppio complesso addensante...

Aptamil Pro Expert (in polvere): indicato in caso di rigurgito o reflusso gastro-esofageo, contiene farina di semi di carruba per aumentare viscosità e ispessimento del latte somministrato.

Aptamil ProExpert AR 1-600 g
  • Faremo il possibile per consegnarti questo...
  • 1 confezione da 600g

Mellin AR 1 (in polvere): contiene farina di semi di carruba per aumentare la viscosità del latte, nucleotidi indicati per la crescita del neonato e LCPUFA (acidi grassi polinsaturi).

Sconto
Mellin AR 1-600 g
  • Faremo il possibile per consegnarti questo...
  • 1 confezione da 600g

Plasmon AR1 (in polvere): formulato appositamente per fini medici speciali, in caso di accertata patologia del giunto castro-esofageo. Contiene farina di semi di carrube e addensante naturale per migliorare la somministrazione e digestione dell’alimento.

Plasmon Latte in Polvere AR 1-350 gr
  • Latte in polvere indicato in caso di accertata...
  • Alimento a fini medici speciali

Humana AR (liquido): ideale fino al 6° mese di età anche come unica fonte nutrizionale nel caso di reflusso gastro esofageo. Contiene farina di semi di carruba per favorire l’assimilazione.

Sconto
Humana AR Latte in Polvere Antirigurgito - 800 gr
  • Alimento dietetico destinato a fini medici...
  • Per il regime alimentare dei lattanti con...

Come viene ricordato da ogni produttore, il latte artificiale è un alimento a fini medici speciali e deve essere utilizzato esclusivamente dietro consiglio e supervisione del proprio pediatra. Sarà infatti il medico a diagnosticare la patologia del reflusso gastro-esofageo e a consigliare le terapie alimentari ed eventualmente farmacologiche. Utile ricordare inoltre che nella maggior parte dei casi la patologia scompare con l’età, solitamente entro il primo anno di vita. Ovvero quando lo sviluppo dell’apparato digerente del bambino si è stabilizzato.